Valeria Zanelli, la star delle couponiste italiane: "Vi svelo tutti i trucchi per risparmiare sulla spesa"

Giovedì 9 Giugno 2016

E' la star delle couponiste italiane. E' stata intervistata da trasmissioni come La Gabbia e  L'Aria Che Tira, su La 7. E tante riviste online e cartacee la intercettano per farsi spiegare il suo 'lavoro'. Ossia quello di "casalinga specializzata in promozioni, dovrebbero scriverlo sulla mia carta d'identità. L'ho pure chiesto, ma non è stato possibile", ride Valeria Zanelli, sposata, 2 figli, 36 anni, residente in provincia di Biella. "A fine mese, tra sconti sui generi alimentari, buoni benzina, capi d'abbigliamento e ingressi per il cinema, finisco per portare a casa anche 300 o 400 euro", spiega.

 

Quante ore al giorno dedica a questo lavoro?

"Un paio d'ore al giorno sono sufficienti. Dipende, comunque, da vari fattori: il giro per i supermercati, i prodotti in promozione... Più che i coupon, il mio è un lavoro di ricerca delle promozioni per i concorsi, che ti fanno tornare i buoni spesa a casa".

 

Dove cerca questi buoni spesa?

"Di solito, sui volantini. Prima individuo il concorso  che mi interessa, poi scelgo il prodotto, alla fine cerco il punto vendita aderente e che abbia chiaramente il prezzo più basso".

 

Quante persone è riuscita a coinvolgere?

"Tutte le persone che conosco: amiche, ma anche mamme che ho avuto modo di incontrare portando i miei figli a scuola. Quando si accorgono che i miei rientri sono davvero importanti, iniziano anche loro a cercare. Anche se alla fine quelli che continuano non sono poi così tanti. E' un lavoro vero, richiede sacrificio, costanza".

 

Lei quando ha iniziato?

"Quattro anni fa. Con un concorso della Scottex, beccato per caso all'Ipercoop. Ho partecipato per curiosità. Quando è arrivato il buono spesa a casa mi sono accorta che era valido per tutta la spesa... Più che i buoni sconto, che ti vincolano al prodotto, uso i buoni spesa, che investo come voglio".

 

Il segreto per risparmiare veramente tanto?

"Faccio scontrini piccoli e li uso per partecipare anche ad altri concorsi. Il miglior trucco è quello di leggere bene il regolamento. Farselo raccontare o fidarsi del volantino non basta: l'errore più comune è quello di effettuare 2 partecipazioni con lo stesso scontrino, solo che così il tutto viene invalidato...".

 

Come è venuta a conoscenza di Tutti Pazzi Per La Spesa?

"Tramite Facebook. L'impressione è stata subito positiva. Non ho visitato tutte le sezioni del sito, lo sto studiando. Quello che ho visto sinora, comunque, mi sembra davvero di gran livello".

 

Cosa pensa dell'idea di creare una rete di franchisee legata al mondo dei coupon?

"Quando si tratta di creare nuovo lavoro, penso sempre benissimo. Anche per me, potrebbe essere qualcosa di interessante e stimolante. E siccome nella vita non si sa mai, un pensiero vedrò farlo, prima o poi (ride, ndr)".

 

Quante stellette dà al nostro sito, da 1 a 10?

"Un bel 9 ci sta. Si consulta facilmente, l'impatto grafico è notevole. Il mood è solare, positivo... Anche solo guardare il logo, quella busta con 3 denti, mette subito di buon umore".

UTLIMI ARTICOLI