Online il nuovo sito ufficiale di Tutti Pazzi per la Spesa: ecco le sue novità principali

Martedì 26 Aprile 2016

È online la nuova versione del sito ufficiale di Tutti Pazzi per la Spesa, il nuovo strumento di Marketing che associa la visibilità del web a quella di un cartaceo che viene consegnato direttamente al domicilio dei destinatari.

La potenza di Tutti Pazzi per la Spesa è massima, e si tratta di una strategia di Marketing che porta letteralmente in casa dei cittadini le offerte Coupon delle aziende che intendono promuoversi e incrementare il proprio business. Confrontando il costo annuo dell’adesione al circuito e la quantità di copie del giornale stampate e spedite il costo di un singolo contatto, da intendersi non solo come singola persona, ma come intera unità familiare che convive sotto lo stesso tetto, è davvero esiguo, essendo pari a meno di 0,003 euro. Il cliente ha totale carta bianca nel tipo di Coupon da proporre, e non ha nessun vincolo in termini di sconto minimo o massimo da assicurare al cliente.

 

La nuova versione del sito ufficiale del sito Tutti Pazzi per la Spesa è ancora più funzionale ed accattivante: il consumatore può visualizzare in modo estremamente semplice i Coupon di interesse, e può filtrarli tramite un apposito motore di ricerca specificando la regione, la provincia o il comune di interesse, e anche la categoria di appartenenza (Shopping, Salute e Benessere, Food…).

 

La grande novità di questa nuova versione è rappresentata dal fatto che le aziende aderenti al circuito possono provvedere in modo totalmente autonomo alla pubblicazione dei propri Coupon. Grazie all’innovativo gestionale “Orazio”, infatti, per le aziende clienti è un gioco da ragazzi specificare il Coupon che si vuol proporre e includerlo immediatamente tra le offerte attive.

 

Inoltre ogni azienda può stampare i propri coupons (e darli alla clientela), oppure creare dei coupons regalo da consegnare o spedire direttamente alla propria clientela. Il progetto Tutti Pazzi per la Spesa, dunque, continua a crescere, sia per efficienza che a livello di copertura territoriale: proprio recentemente, infatti, si sono attivati 6 nuovi Franchesee nelle province di Varese, Treviso, Prato e Pistoia, Milano, Monza e Brianza

UTLIMI ARTICOLI